Aneuploidie della coppia, quelle anomalie cromosomiche che causano infertilità  

Sono stata invitata a questo bellissimo congresso di Napoli per parlare delle aneuploidie della coppia. Si tratta di anomalie cromosomiche che si possono trovare negli embrioni umani e che sono probabilmente il fattore più importante di infertilità. Si sa che le aneuploidie aumentano all’aumentare dell’età della donna e portano a una diminuzione del tasso di nascita e ad un aumento del tasso di aborto. Ultimamente delle evidenze scientifiche mostrano che oltre ad essere correlate al fattore età femminile, potrebbero essere correlate anche alle procedure di procreazione assistita. La nostra grande sfida è quella di cercare di tenere le aneuploidie sotto controllo, quantomeno di non indurne di nuove noi stessi, e di trovare sistemi che ci consentano di identificare gli embrioni che siano euploidi, con un giusto corredo cromosomico e quindi con un potenziale maggiore di portare la coppia ad avere una gravidanza nel minor tempo possibile.

Maria Giulia Minasi – Responsabile del Laboratorio di Medicina della Riproduzione dell’European Hospital di Roma